martedì 3 marzo 2009

Giancarlo, un uomo, un amico, lasciato solo.


Ricevo da Luca Assirelli questa triste notizia, che ci deve fare riflettere.

"Giancarlo era affetto da MCS, malattia non riconosciuta dallo Stato italiano, viveva in completo isolamento, lasciato solo dallo Stato stesso e dalle istituzioni.
Nella mattinata del 2 marzo 2009, Giancarlo ha deciso di porre termine alla sua vita.
Ho personalmente fatto di tutto per aiutarlo, ma evidentemente non è bastato...e questo non me lo perdonerò facilmente. Questo video vuole essere un giusto tributo ad una persona che meritava una vita migliore...Ciao caro amico mio, fai buon viaggio. Asso"

MCS: i malati che non esistono chiedono aiuto. Lo Stato e le istituzioni non possono ignorarli.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

E' veramente triste che lo Stato abbandoni dei cittadini. Non servono altri commenti.

Carlo ha detto...

No comment... però che vergogna... dove erano le istituzioni?